Scopri il nostro Protocollo di sicurezza anti-COVID19 (clicca qui)

Gnatologia e disturbi mandibolari: cause, effetti, sintomi e soluzioni

La gnatologia è la branca dell’odontoiatria che si occupa di diagnosticare, curare e ripristinare il corretto equilibrio tra le arcate dentarie, i muscoli e l’articolazione temporo-mandibolare (ATM).

L’ATM è una tra le parti più complesse del nostro corpo, coinvolta costantemente in ogni istante della giornata: si apre e si chiude, può scivolare in avanti, all’indietro o di lato per consentirci di parlare, masticare, deglutire e compiere movimenti mimici di ogni sorta. Il tutto, all’interno di un equilibrio sofisticato tra cranio, mascellare superiore e mascellare inferiore (mandibola).

L’ATM, inoltre, è fortemente correlata a molte dinamiche del sistema muscolo-scheletrico e nervoso, così tanto che un disturbo nell’articolazione temporo-mandibolare può creare uno squilibrio globale dell’assetto posturale del corpo.

Di qui l’importanza di rivolgersi ad un gnatologo Torino esperto che ci aiuti a determinare non solo la causa e gli effetti di simili disturbi, ma anche la terapia più adeguata.

 

Disturbi mandibolari: quali le cause? Quali le conseguenze?

La mancanza di denti, la loro errata disposizione o un’anomalia nel rapporto tra le arcate (malocclusioni) possono causare contratture e tensioni muscolari, alterare la funzione della mandibola e causare frequenti cefalee o dolori cervicali. Traumi di natura fisica (es. colpo di frusta) possono invece, modificare la posizione dell’ATM arrecando, a lungo andare, mal di schiena, mal di testa, dolori cervicali, ridotto rendimento nell’attività sportiva. Stress e nervosismi, ansia, disturbi emotivi, disturbi del sonno possono, infine, provocare patologie mandibolari importanti come il bruxismo (che consiste in contrazioni involontarie ma costanti dei muscoli masticatori), responsabili a loro volta di dolori all’apparato muscolo-scheletrico, disturbi della postura, oltre che del consumo dello smalto dentale.

In linea generale, possiamo notare come i disturbi cranio – mandibolari possono derivare da condizioni cliniche differenti e richiedere terapie diverse, ma di fatto sono accomunate da sintomi ricorrenti che è importante riconoscere:

  • dolore ai muscoli masticatori per accumulo di acido lattico
  • limitazione e/o alterazione della normale funzione mandibolare;
  • rumori articolari.

In aggiunta a questi segnali possono comparire, come abbiamo visto, problematiche ancora più estese, quali: cefalee, vertigini, acufeni, sensazione di ovattamento all’orecchio, cervicalgia.

In presenza di problemi di tale natura è importante intervenire tempestivamente, rivolgendosi ad un centro specializzato in gnatologia Torino come il nostro.

 

Visita gnatologica

La visita gnatologica consiste in un’attenta valutazione diagnostica di tutta la sintomatologia accusata dal paziente, per capire se esiste un rapporto di causa-relazione con la malocclusione o con problemi di altra natura. Per questo motivo, è essenziale che la visita venga effettuata da un medico specialista che abbia un’approfondita conoscenza di una materia così ampia come quella della gnatologia. La visita potrà anche prevedere la valutazione da parte di altre figure professionali coinvolte, come chiropratici ed osteopati, per individuare il piano di cura più adatto al benessere di denti e corpo!

Il nostro studio dentistico di Torino è specializzato in Gnatologia. Richiedi subito una prima visita diagnostica senza impegno.

 

Prenota la tua prima visita senza impegno

Chiamaci per un appuntamento

ORARI: lunedì – giovedì 9:00 – 19:00; venerdì 9:00 -13:00;
sabato e domenica chiusi

Privacy(Obbligatorio)