Scopri il nostro Protocollo di sicurezza anti-COVID19 (clicca qui)

Nuove tecniche di implantologia dentale: chirurgia guidata dinamica

Tra le nuove tecniche di implantologia dentale che contribuiscono ad incrementare i vantaggi clinici della terapia implantare, possiamo sicuramente annoverare la chirurgia guidata dinamica. Una metodica innovativa che consente non solo di pianificare in modo preciso l’inserimento implantare ma, anche di intervenire

  • in presenza di anatomie difficili (poco osso residuo…)
  • quando occorre evitare l’incisione chirurgica (ad esempio nei pazienti scoagulati)
  • per pianificare la posizione dell’impianto in funzione del risultato estetico del dente definitivo
  • come ausilio della programmazione
  • per favorire il lavoro del laboratorio

Il sistema Navident è, infatti, un sistema di navigazione chirurgica dinamica che guida l’inserimento degli impianti endossei con la massima precisione, riducendo drasticamente

  • Traumi
  • Sanguinamento
  • Margini di errore!

Nuove tecniche di implantologia dentale a confronto

Un aspetto rilevante delle nuove tecniche di implantologia dentale introdotte dalla chirurgia guidata dinamica consiste sicuramente nel fatto che, a differenza della chirurgia computer guidata statica, non è più richiesto l’utilizzo di una dima chirurgica, solitamente eseguita in laboratorio, al di fuori, cioè, dell’ambiente in cui si opererà.

Tutte le fasi vengono eseguite direttamente dal chirurgo che lavorerà a mano libera, guidato da un sistema di sensori ottici in grado di leggere la posizione delle frese in relazione alla posizione predeterminata dell’impianto sulla Tac.

 

Nuove tecniche di implantologia dentale: fasi di intervento della chirurgia guidata dinamica

FASE 1
Realizzazione in studio di uno stent radiologico
che include un CT-Marker che viene letto dall’apparecchio 3D.

FASE 2
Pianificazione Implantare
In questa fase si procede ad importare i files Dicom ottenuti con la scansione Tac nel software di pianificazione implantare. Una volta ultimata la pianificazione, si può procedere direttamente alla fase chirurgica.

FASE 3
Intervento chirurgico

Durante l’intervento il paziente indosserà lo stent radiologico usato per la scansione Tac: su di esso si inserisce un detettore; un altro detettore viene inserito sul motore impiegato per inserire gli impianti. I due detettori consentono al Navident di rilevare costantemente la fresa e la cresta ossea del paziente.

Nuove tecniche di implantologia dentale: vantaggi della chirurgia guidata dinamica

Grazie alle nuove tecniche di implantologia dentale di chirurgia guidata dinamica, il chirurgo può visualizzare con estrema precisione la posizione effettiva della punta della fresa sovrapposta ai dati di immagini TC del paziente, riuscendo ad eseguire un posizionamento preciso dell’impianto, nel rispetto della pianificazione del caso ed in funzione della protesi successiva.

 

Prenota la tua prima visita senza impegno

Chiamaci per un appuntamento

ORARI: lunedì – giovedì 9:00 – 19:00; venerdì 9:00 -13:00;
sabato e domenica chiusi

Privacy(Obbligatorio)