Scopri il nostro Protocollo di sicurezza anti-COVID19 (clicca qui)

La prevenzione odontoiatrica in gravidanza

La prevenzione odontoiatrica è importante in tutte le fasi della nostra vita, poiché ci mette al riparo da problematiche gengivali e dentali anche importanti. Questo discorso vale ancora di più per le donne in stato di gravidanza, che non di rado credono sia meglio evitare radiografie, anestesie e farmaci quali antibiotici e antidolorifici. In realtà, le alterazioni ormonali che contraddistinguono questo periodo minano fortemente lo stato di salute ottimale di denti e gengive che, se trascurati, possono incorrere in patologie di diversa gravità.

 

Prevenzione odontoiatrica: quali problematiche possono manifestarsi durante la gravidanza

 

Patologie gengivali e malattie parodontali

Durante la gravidanza le mucose orali tendono ad essere molto più gonfie ed ipertrofiche, vale a dire maggiormente irrorate dal sangue, con un inevitabile aumento della proliferazione di batteri nella bocca, che favorisce a sua volta l’accumulo di placca e tartaro, gengiviti e malattie parodontali. In alcune donne si possono inoltre manifestare anche piccoli rigonfiamenti interdentali o epulidi gravidiche che ostacolano le manovre di igiene orale. Per questo motivo in gravidanza è importante attenersi scrupolosamente ad un programma di prevenzione odontoiatrica, sottoponendosi a periodiche sedute di igiene orale e lavando accuratamente i denti, almeno tre volte al giorno ed utilizzando il filo interdentale e gli scovolini almeno una volta al dì.

 

Erosioni dentali

I frequenti episodi di vomito tipici della gravidanza, espongono ripetutamente lo smalto dentale ai succhi gastrici, innescando un processo erosivo dello strato superficiale dello smalto dentale noto come erosione dentale. Anche in questo caso è fondamentale cercare di prevenire il problema adottando pochi e semplici accorgimenti, come:

  • aspettare almeno un’ora prima di lavare i denti per consentire allo smalto di remineralizzarsi
  • bere un bicchiere con dell’acqua ed un cucchiaino di bicarbonato di sodio che essendo una sostanza basica, contribuisce a tamponare l’acido gastrico.

 

Prevenzione odontoiatrica: radiografie e farmaci in gravidanza

Anche in gravidanza occorre impegnarsi nel preservare uno stato di salute orale ottimale, visto e considerato che:

  • gli anestetici locali e gran parte delle normali cure odontoiatriche (come otturazioni o devitalizzazioni) non sono controindicati.
  • In caso di necessità, consultando sempre il proprio ginecologo di fiducia, è possibile utilizzare gran parte degli antibiotici; meglio dopo il primo trimestre.
  • Le radiografie dentali possono essere eseguite anche in gravidanza, purché vengano effettuate con cautela e indossando il camice piombato protettivo. Va inoltre segnalato il fatto che l’introduzione di dispositivi digitali riduce notevolmente l’esposizione ai raggi X durante l’esecuzione di una radiografia.

 

Concludendo

Mai trascurare un’infezione o un dolore acuto o evitare di sottoporsi alle cure dentistiche: al minimo dubbio è sempre meglio prenotare una visita di controllo. Anche in gravidanza.

 

 

Prenota la tua prima visita senza impegno

Chiamaci per un appuntamento

ORARI: lunedì – giovedì 9:00 – 19:00; venerdì 9:00 -13:00;
sabato e domenica chiusi

Privacy(Obbligatorio)